Portfolios

Navigation
Ed eccoci qua… Finalmente mi sono deciso… ed ho provato a fare una bassa fermentazione… Mi sono ispirato alla Pillsner Urquell che tanto piacque alla mia moglie per il nostro primo viaggio all’estero… a Praga… Ma naturalmente ho elaborato tutto alla mia maniera… cercando di lasciare sì l’amaro e il leggero diacetile tipico delle Bohemian… ma cercando una morbidezza e un bilanciamento un po’ più spinto… Chissà che risultato otterrò… dato che siamo ancora in fieri… Continuate a seguire il post…
L’anno scorso proprio in questo periodo ideai e brassai una Apa (American pale Ale) con aggiunta di un ingrediente particolare… il The. E’ stata l’ultima birra fatta nel vecchio stabilimento di CasaParrini (leggi la cucina di casa dei miei genitori… 😉 ) Di seguito la galleria fotografica… e nel post sul Blog anche lo Step by Step… Buon divertimento
Ecco la galleria che riepiloga per immagini la mia prima cotta in collaborazione con mia moglie (e mio figlio in pancia, da cui la dedica Franzeskiner…) effettuata nel PicoBirrificio Parrini. In questo caso abbiamo una Milk Stout a cui ho voluto dare i sentori e i sapori del Mocaccino con l’aggiunta di grani dal forte aroma di caffè, con Cacao 100% e naturalmente Lattosio. Oltre a questo come mio solito, per dare setosità al prodotto finito ho utilizzato nel Grist avena in 2 differenti varianti… Quindi a tutti gli effetti abbiamo una Milk, Chocolate, Coffee, Oatmeal Stout… Vi rimando al post per la sintesi dello step by step e per come effettivamente è andata la cotta…
Per la serie “le gallerie di CasaParrini” questa è la volta del Brodo di Giuggiole che con l’aiuto della mia moglie ho fatto l’anno scorso circa di questi tempi (in realtà a fine ottobre… nel periodo delle giuggiole). Ho riportato nelle didascalie tutte le informazioni e gli step necessari derivanti dalla ricetta che ho rielaborato io stesso basandomi sulle varie fonti online e che riporto qui sotto: 2 kg di Giuggiole Mature denocciolate 1 kg di zucchero 2 mele cotogne (circa 1/2 kg) 1 l di acqua 2 grappoli di uva (meglio se aromatica) Buccia e succo di 1 limone 1 litro di vino rosso, secco o passito  
In questa galleria potrete vedere lo step by step fotografico come lo chiamo io della preparazione del mio primo idromele. Si tratta di un idromele da miele, sciroppo di agave, zucchero di canna e Succo di Aloe Vera Biologico… materia fermentescibile in ordine da quella con minor quantità a quella in percentuale maggiore. Tutti i passaggi sono stati descritti nelle didascalie, ma se avete bisogno di chiarimenti non esitate a contattarmi. A breve posterò anche la prima degustazione del prodotto finito.
Ecco a voi la gallery della mia personalissima ricetta di un liquore digestivo all’alloro… La ricetta e tutti i dati come al solito li trovate nel post collegato… Buona lettura
Ecco la galleria che riepiloga per immagini la mia prima cotta in collaborazione con mia moglie (e mio figlio in pancia, da cui la dedica Franzeskiner…) effettuata nel PicoBirrificio Parrini. In questo caso abbiamo una Milk Stout a cui ho voluto dare i sentori e i sapori del Mocaccino con l’aggiunta di grani dal forte aroma di caffè, con Cacao 100% e naturalmente Lattosio. Oltre a questo come mio solito, per dare setosità al prodotto finito ho utilizzato nel Grist avena in 2 differenti varianti… Quindi a tutti gli effetti abbiamo una Milk, Chocolate, Coffee, Oatmeal Stout… Vi rimando al post per la sintesi dello step by step e per come effettivamente è andata la cotta…